Plantfluencers: Natalia Sáez

In questa edizione di Plantfluencers Stories parliamo di Natalia Sáez e del suo profilo Instagram Ad aprile ne lascia mille.

ci può parlare un po' di lei e del suo account Instagram?

Mi chiamo Natalia e sono un architetto di formazione, ma mi dedico al marketing digitale ;). Quattro anni fa ho deciso di iniziare a scrivere un blog sulla cura delle piante a partire dalla mia esperienza e subito dopo ho deciso di aprire il mio profilo Instagram per farlo anche su quel canale. Cerco sempre di parlare in modo semplice e comprensibile in modo che tutti, indipendentemente dal loro livello di esperienza nella cura delle piante, possano entrare in questo bellissimo mondo verde senza timori.

Palma Areca
44,00 € 39,60 €
Tropicale e resistente
Acquista
Costola di Adamo
49,00 € 44,10 €
Si adatta a qualsiasi ambiente
Acquista
Spediamo piante in qualsiasi zona, puoi vedere tutte le opzioni qui

come è entrato nel mondo delle piante?

Sono nato circondato da piante. Mia nonna si è dedicata a loro, sia con i suoi negozi che come decoratrice, e a mia madre sono sempre piaciuti molto (e ha anche una mano molto buona). Io, invece, ero un assassino di piante da manuale. Avevo avuto cactus, pothos e bambù (i più facili) e non erano durati nemmeno due mesi. Un giorno, approfittando di un momento di ristrutturazione del mio salotto, ho deciso di acquistare alcune piante e di provare a fare le cose per bene: leggere su di loro, imparare a conoscerle, dare loro ciò di cui avevano bisogno,

A poco a poco mi sono appassionata a questo mondo meraviglioso e lo sono ancora oggi.

avete dei consigli sulle piante che volete condividere con noi?

Ce ne sarebbero molti di sicuro XD. Ma se devo sceglierne una sarebbe "togli la tua paura". Molte persone mi scrivono dicendo che non comprano questa o quella pianta perché non vogliono che muoia (anche quelle più facili). Dobbiamo accettare che c'è un rischio nell'avere una pianta, perché sono esseri viventi e non sempre ci riusciamo, ma il beneficio e la ricompensa di averla sono tali che varrà sempre la pena di provarci. E se si fallisce, si può imparare dall'errore. È un cerchio perfetto.

qual è la vostra pianta o specie preferita e perché?

Questa domanda è sempre molto difficile per me. Trovo davvero ingiusto scegliere una sola pianta, perché ho una lista lunghissima di piante preferite. Ma visto che si tratta di sceglierne una sola, ecco che la calathea è una delle più belle. Sono consapevole che sono un po' "drammatici" e delicati, ma penso che siano così spettacolari che vale la pena averli.

Sul tuo instagram vediamo che hai una collezione molto varia di piante Qual è la tua routine settimanale di cura delle piante?

Mi considero una persona molto legata all'ordine e alla routine, ma con le piante sono l'opposto :D. Le innaffio quando ne ho bisogno. Le innaffio quando ne hanno bisogno e in modi diversi, a volte mentre sono al telefono, a volte al mattino mentre faccio colazione... sono così tante che devo innaffiarle quando ne hanno bisogno, ogni volta che ne hanno bisogno. Dopodiché (la cosa più elementare per me), approfitto di un giorno del fine settimana per controllare le foglie delle piante (soprattutto quelle più soggette a parassiti), per fare talee o rabboccare l'acqua se necessario e per pulire le foglie se necessario.

i migliori consigli per mantenere le piante in salute in estate?

Per me la cosa migliore da fare è controllare queste tre variabili:

Annaffiatura: pensate a quanti giorni vi assentate e preparateli a sopravvivere in vostra assenza. A volte è sufficiente innaffiarle prima di partire, altre volte dovremo ricorrere a qualche mezzo ausiliario.

Temperatura: in estate, soprattutto in alcune zone, fa molto caldo. Lasciare gli ambienti ventilati (ad esempio con una finestra aperta) può contribuire ad abbassare la temperatura, almeno di notte. Inoltre, li aiuterà a ventilare.

Luce: se ci assentiamo per molti giorni e chiudiamo tutte le persiane, non sopravviveranno (non importa quante annaffiature gli lasceremo). Cercate di lasciare loro un po' di luce naturale, anche se un po' meno del solito.

E bonus track: se si possono lasciare diverse piante insieme, le si aiuterà a stare meglio in nostra assenza.

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Erica

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..