Resilienti: Piante facili da curare

Sappiamo che sei venuto da Be Green perché sei stato bandito da tutti i vivai della tua città. Probabilmente hai comprato una pianta di plastica e la poverina è finita inspiegabilmente nella stessa fossa comune dove finiscono tutte le piante che sono passate dalle tue mani; e nessuno sano di mente ti chiederebbe di innaffiare le sue piante se andasse in crociera. Sei una vera minaccia per tutto ciò che è verde e stai per perdere ogni speranza. Ma non arrenderti, noi di Be Green crediamo in te e possiamo aiutarti perché sappiamo che le piante hanno una volontà di vivere che supera le tue manine assassine. 

Il segreto delle piante perfette

A parte gli scherzi, la storia di avere mani magiche per le piante è un mito. Le persone che tendono ad avere successo nella cura delle piante sono di solito persone che hanno imparato ad osservare. Prima di tutto, è importante percepire le condizioni dello spazio in cui vivi o nel quale vuoi tenere le tue piante. Dovresti controllare dettagli come se ha una buona luce naturale, se ci sono correnti d'aria, se è molto secco o se hai un condizionatore d'aria a tutta velocità che non puoi spostare (tipico negli uffici), tra le altre cose. 

Devi anche essere onesto sul tuo stile di vita. Forse sei il fratello perduto di Dory di "Alla ricerca di Nemo", o vai fuori città ogni fine settimana. O magari sei 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 in ufficio, o al contrario sei una persona un po' maniacale che esagera con le cure. L'onestà è una parte molto importante perché, diciamolo, non ha molto senso  che tu spenda centinaia di euro per l'orchidea più bella, se ti ricordi a malapena di mangiare ogni giorno; ti dimenticherai di annaffiarla e darle fertilizzante.

Il segreto per avere piante perfette è accettare il luogo in cui si vive e chi si è. Se vuoi un giardino che competa con i giardini di Versailles, dovrai investire tempo, denaro e molto sforzo. Quindi risparmiamo tempo (e risparmiamo la vita a qualche pianta) essendo onesti sulle nostre condizioni di vita. Una volta che hai tutto questo ben chiaro, puoi usare il motore di ricerca di Be Green per trovare la specie di piante che è compatibile con tutte le tue esigenze e necessità. 

Piante resilienti

Siccome sappiamo che sei una persona di poca fede, abbiamo messo insieme una meravigliosa lista di piante che praticamente crescono da sole. Potrebbero tecnicamente vivere da sole, non hanno bisogno di quasi nessuna cura da parte tua e per questo sono le piante ideali per le persone che sono serial killer di piante. Puoi vedere altre specie in questo link o andare direttamente a comprare il set delle Immortali

  • Pianta del Serpente

La Sansevieria, conosciuta anche con altri nomi potenti come lingua di suocera e spada di San Michele, è una pianta che si può trovare nelle portinerie, nelle strade e negli uffici perché non richiede praticamente nessun intervento umano per sopravvivere. È una vera sopravvissuta, e come tale è una pianta bella e potente, che può crescere fino a due metri, regale e con un bel colore.

Se non la innaffi troppo, sopravviverà, se ti dimentichi di concimarla, continuerà a crescere per mostrarti che non ha bisogno di te. Hai spezzato le sue foglie? Bene, dal pezzo che ti è rimasto in mano puoi ottenere un'altra pianta. Se la fai cadere 10 volte, si rialzerà 11 volte. Né tu né nessun altro può sconfiggerla. Cosa vuoi  di più? Non contenta di essere così bella, è anche una piante che purifica l'aria. E no, non ha bisogno di te per essere così favolosa; ne hai bisogno tu per migliorare la tua casa.

  • Pothos

Hai mai conosciuto quel tipo di persone che ti si attaccano, non ti lasciano andare e non captano le frecciatine? Bene, il potos è qualcosa di simile, solo che lui è benvenuto nella tua vita e nella tua casa, perché ha bellissime foglie a forma di cuore che variano tra il verde e l'oro, che cadono a cascata e saranno perfette nella tua casa, perché ti faranno sentire uno spirito della foresta, legato alla natura e alle piante; ma io e te sappiamo la verità: quel potos è vivo perché ha un'anima testarda e tenace. 

Il potos cresce molto velocemente, scendendo a cascata da ovunque si trovi e si adatta molto facilmente a qualsiasi tipo di ambiente. Vivi in una scatola con una finestra? Sarà sufficiente affinché il potos cresca rigoglioso. Ti sei dimenticato di annaffiarlo? Beh, è meglio, perché l'umidità dell'ambiente è sufficiente per lui. Gli hai tolto del substrato? Non importa, perché può vivere perfettamente in un bicchiere d'acqua. E se vuoi moltiplicarlo basta toglierle un piccolo stelo ed il gioco è fatto, avrai una nuova pianta. Il poto continuerà a vivere, che ti piaccia o no. 

  • Gemma di Zanzibar 

Conosciuta anche come pianta ZZ, la gemma di Zanzibar è una sopravvissuta. Ne avevo una che i miei gatti hanno fatto cadere da uno scaffale alto, ne hanno rotto il vaso in mille pezzi e io, un po' per scherzo, l'ho rattoppato con del nastro adesivo per non farlo sembrare così brutto. La pianta è sopravvissuta sana e bella e ha fatto anche altri nuovi rami per farmi vergognare del mio mediocre lavoro di infermiera.

La Gemma di Zanzibar ama l'ombra, la luce indiretta e le annaffiature poco frequenti. Puoi trascurarla, visto che la tua indifferenza non la tange, rimarrà lucente, verde e abbondante. E per ribadire che è meglio di tutti noi, è una pianta capace di filtrare le sostanze nocive dall'aria che si respira. 

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

10% di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..