Verde e naturale: originale decorazione natalizia

Il Natale è un momento in cui è socialmente accettato esagerare con le decorazioni. È la stagione perfetta per gli eccessi, per provare cose nuove e riempire ogni spazio con qualsiasi cosa sia festiva; ma quello che mi piace di più del Natale è la possibilità di esprimere i propri gusti e la propria visione estetica nella decorazione della casa. 

Così come c'è chi riempie tutto di decorazioni stridenti e luci colorate, c'è anche chi ha un approccio più sobrio a queste date. Indipendentemente dalla tua visione estetica, c'è un elemento che senza dubbio farà una grande differenza nei tuoi spazi: le piante di Natale. Decorare con le piante è economico, naturale e ti permetterà di creare composizioni incredibili. 

Suggerimenti per decorare con le piante a Natale 

- Osa con nuove combinazioni di colori. Anche se è vero che i colori tradizionali del Natale sono il verde e il rosso, potresti rischiare con una tavolozza di colori diversa. Infatti, se la tua passione è la decorazione sobria e minimalista, puoi realizzare le tue decorazioni in bianco e con trame più naturali. È possibile trovare Poinsettie (Le Stelle di Natale) in bianco. 

- Gioca con fioriere e vasi. Non devi mettere le tue piante all'angolo per fare spazio alle decorazioni natalizie. Se hai una Pianta dei Soldi Cinese nel tuo soggiorno, ad esempio, puoi metterla temporaneamente in un vaso con colori festosi o in una cesta decorata a tuo piacimento. 

- Sfrutta lo spazio. La mancanza di spazio non è la scusa per non decorare. Puoi creare ghirlande, corone e composizioni su pareti, porte, architravi e altri spazi orizzontali con agrifoglio, pino e altre foglie secche. Vuoi decorare un pino ma non hai molto spazio? Puoi prendere un pino in vaso e decorarlo a tuo piacimento. 

- Rinnova con le corone a foglia secca. Le ghirlande natalizie sono dei classici per decorare le porte e le pareti. Di solito sono realizzate con rametti di pino, ma puoi farle con rametti di eucalipto e altre erbe essiccate e decorarle con nastri, pigne, agrifoglio, fiori e luci. È più ecologico, economico e darà alla tua casa un tocco shabby-chic-moderno molto in voga. 

- Decora la tavola di Natale con le piante. Puoi mettere vasi con Stelle di Natale non troppo alte o altre composizioni floreali che non si incrociano e non richiedono di toglierle per sedersi.

- Combina il nuovo con il vintage. Non aver paura di mischiare stili e tendenze, lo stesso vale per gli oggetti decorativi. Non è necessario investire in una nuova decorazione ogni anno, con un po' di fantasia è possibile trasformare questi oggetti e farli funzionare insieme.

- Presta attenzione alla cura della pianta. Se hai preso una bellissima pianta a fioritura invernale che richiede molta luce, non puoi lasciarla su un tavolo in un luogo senza finestre anche se è perfetta nella decorazione. L'obiettivo è che la pianta sopravviva anche dopo la fine del periodo natalizio.

- Prenditi cura dei dettagli: decora con tocchi di agrifoglio, bastoncini di cannella, candele e piccoli ornamenti. Vuoi seguire l'onda naturale e rustica? Puoi realizzare decorazioni con fette di agrumi essiccati, cannella e pigne.

- Fallo in modo semplice. Se vuoi dare un'atmosfera natalizia ad un angolo o al tuo ufficio, puoi acquistare un set di piante natalizie. Stelle di Natale rosse e un pino natalizio in miniatura sono sufficienti per aggiungere un carattere festoso a quello spazio.

Le piante di Natale

Poinsettie: originarie dell'America Latina, queste piante note anche come Stelle di Natale furono coltivate dagli Aztechi e portate in Nord America nel XIX secolo. Oggigiorno è difficile pensare al Natale senza avere l'immagine di questi fiori rossi e verdi. Esistono varietà bianche, gialle e arancioni. 

Picea: conosciuta anche come falso abete, questa pianta sembra un abete in scala. Puoi tenerla in un vaso per tutta la stagione e decorarla a tuo piacimento. È l'opzione perfetta per chi non ha spazio e non vuole perdersi la tradizione dell'albero di Natale.

Rosa di Natale: la leggenda vuole che quando nacque il Bambino Gesù, tutti lo adoravano e gli portavano doni. Una donna piangeva addolorata perché non aveva nulla da offrire a Gesù, così un angelo ebbe pietà di lei e con le sue lacrime annaffiò una pianta che produsse un bel fiore, la Rosa di Natale. Questa pianta, famiglia dell'elleboro, fiorisce in inverno e predilige i luoghi soleggiati per continuare a produrre fiori bianchi, rosa o viola. 

Rosa di Gerico: questo tipo di felce è menzionata nella Bibbia ed è legata alla vita di Gesù. È molto resistente ed è facile prendersene cura, ha anche un bell'aspetto perché le sue punte sembrano come se avessero la neve. Si sposa molto bene con decorazioni nordiche e tradizionali. È una pianta da ombra che richiede molta umidità.

Agrifoglio: questo arbusto con foglie appuntite e bacche rosse offre un meraviglioso contrasto con i colori tipici di queste date. Per la sua resistenza ai climi freddi, è un simbolo della persistenza della vita anche in letargo. È una specie protetta e in diverse comunità autonome è reato sradicarli o potarli nel loro habitat naturale, quindi fai attenzione a dove lo prendi per decorarlo. 

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..