Combattere e debellare i parassiti: guida ai repellenti e insetticidi fai da te

Se c'è qualcosa che si augura a nessuno, è quella di vedere le tue amate piante attaccate dalle orde infuriate di parassiti, insetti e malattie. È importante imparare in fretta a combattere questi problemi. Ma non preoccuparti, è possibile preparare in casa repellenti e insetticidi per proteggere le tue amate da attacchi indesiderati. 

Una buona abitudine quando si hanno delle piante è l'osservazione. Prenditi qualche minuto al giorno per guardarle, se puoi tocca le loro foglie e familiarizza con il loro aspetto. Questa costante osservazione ti permetterà di notare immediatamente qualsiasi cambiamento o alterazione nella pianta che possa indicare la presenza di insetti. 

Bisogna fare attenzione ai cambiamenti di colore delle foglie, se ci sono buchi, se le foglie sono rotte, se sono cadute o se la pianta appare triste o spenta. Se c'è qualche cambiamento, controlla attentamente, guarda gli steli, la parte inferiore e le fessure delle foglie, e infine il substrato. Controlla se ci sono minuscoli insetti che camminano a terra o lungo gli steli, se ce ne sono altri che volano, macchie o escrescenze. Questi sono tutti sintomi di parassiti e malattie. È ora di mettersi all'opera. 

Ricette FAI-DA-TE per repellenti e insetticidi

  •  Repellente naturale con gusci d'uovo
    I gusci d'uovo sono ricchi di carbonato di calcio e, oltre ad essere usati come fertilizzante, se li lasci asciugare e li macini molto bene con un robot da cucina o un mortaio, puoi usarli come repellente per insetti e lumache. Devi solo spargerli in cerchio intorno alla pianta che devi proteggere. 
  • Insetticida fatto in casa con cipolla
    Prendi un paio di cipolle e frullale con un po' d'acqua. Diluisci ulteriormente in acqua e lascia la miscela in una bottiglia per tutta una notte. Filtrala con un setaccio per rimuovere le fibre e vaporizzala sulle tue piante. Questo insetticida è indicato per combattere le piaghe dei ragni rossi, degli afidi e delle mosche bianche. 
  • Insetticida fatto in casa con aglio
    Il forte odore dell'aglio è fantastico per scacciare gli insetti (e i vampiri). Prepararlo è semplice: basta mescolare nel frullatore una testa d'aglio, un paio di chiodi di garofano e mezzo litro d'acqua. Versa la miscela in una bottiglia di vetro e lasciala riposare per 24 ore. Sciogli questa miscela in 3 litri d'acqua e vaporizza direttamente sulle tue piante.
  • Acqua ossigenata come fungicida vegetale 
    L'acqua ossigenata può aiutare le radici delle piante ad assorbire le sostanze nutritive del suolo in modo più efficiente, grazie all'ossigeno supplementare di cui dispone. Ma soprattutto, ha proprietà battericide e fungicide, il che la rende una perfetta opzione ecologica per eliminare funghi e parassiti. Basta mescolare 2 cucchiaini d'acqua ossigenata in mezzo litro d'acqua e utilizzarlo direttamente sul terreno della pianta, evitando di innaffiare il fogliame. Può essere molto utile se le radici stanno iniziando a marcire. 
  • Sceto come insetticida per le piante
    L'aceto è magico. Puoi usarlo per pulire, eliminare gli odori, dare vita ai tuoi capelli e anche come fertilizzante e repellente per le tue piante.  Si consiglia di utilizzare aceto di mele, ma qualsiasi altro tipo può andar bene.  Per migliorare le condizioni del PH del terreno e stimolare l'assorbimento del ferro, soprattutto nelle piante acidofile, puoi utilizzare una tazza di aceto diluita in 3 litri d'acqua per innaffiare le piante.  Se vuoi, puoi usare l'aceto come repellente per formiche spruzzandolo direttamente sul formicaio senza diluirlo. Puoi utilizzarlo direttamente senza diluizione anche per rimuovere le erbacce. Per sfruttare le sue proprietà repellenti e fertilizzanti, sciogli 2 cucchiai in 3 litri d'acqua e vaporizza la pianta con questa miscela. 
  • Repellente fatto in casa con olio vegetale
    La miscela di 2 parti d'olio vegetale con ½ parte di sapone liquido (può essere detergente per lavastoviglie) è un fantastico repellente per combattere i parassiti di cocciniglie, afidi, acari e bruchi. Vaporizza questa miscela sulle tue piante, preferibilmente quando non c'è molto sole (tardo pomeriggio o mattina presto) per evitare di intaccare le foglie della pianta.
Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

10% di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..