Palma Kentia: guida per la cura

Come prendersi cura di una Palma Kentia 

  • Come e quando innaffio la mia palma di kentia? 

La Palma Kentia ha bisogno di un terreno umido, ma mai inzuppato. Annaffia abbondantemente, fino a quando l'acqua non comincia a uscire dai fori di drenaggio e controlla sempre che non ci sia più acqua sul fondo. Per sapere quando è il momento di ridare acqua, tocca il substrato - che deve essere fresco e umido- ma non deve attaccarsi alle dita come se fosse fango. Se vedi che i primi centimetri di substrato sembrano troppo asciutti, è il momento di innaffiare. Se è un po' umido, aspetta un paio di giorni. Controlla il drenaggio o il tipo di substrato perché l'acqua in eccesso può uccidere la tua palma. 

  • Di quanta luce ha bisogno la mia Palma Kentia? 

Il più possibile. La luce del sole aiuterà la tua pianta a crescere e a svilupparsi, ma non confondere molta luce con molto sole. I raggi del sole diretto bruceranno le foglie della palma e ruberanno tutta l'umidità dal substrato. Lasciala dove possa ricevere luce indiretta. 

Questa pianta si adatta molto bene alle condizioni di luce di cui dispone, ecco perché è molto popolare negli uffici dove normalmente si conta appena su delle lampade fluorescenti e una piccola finestra; ma nel limite del possibile concedigli qualche ora di luce al giorno. 

  • Quale substrato dovrebbe avere la mia palma Kentia? 

 La tua Kentia sarà felice con un substrato universale al quale avrai aggiunto il 20% di perlite o qualsiasi altro materiale che ottimizza il drenaggio. Questa specie di palma è molto resistente e nobile, quindi può vivere in terreni poveri. Ricorda che per le palme, il drenaggio è fondamentale, quindi non dimenticare di mettere un letto di ciottoli o polistirolo sul fondo per proteggere le radici dall'intasamento dell'acqua.

  • Quali sono i livelli di umidità richiesti dalla Kentia? 

La tua Palma Kentia è un essere tropicale, che richiede alti livelli di umidità per conservare le sue foglie verdi brillanti e abbondanti. Vaporizza la pianta un paio di volte alla settimana o ogni volta che lo ritieni necessario, soprattutto in inverno e in estate quando hai l'aria condizionata o il riscaldamento accesi, che di solito asciugano molto l'ambiente.  

  • Devo trapiantare la mia Kentia? 

Le Kentia sono palme a crescita lenta, ma è possibile cambiare il loro vaso ogni anno, all'inizio della primavera. Cercane uno che abbia un diametro di almeno 5 cm in più per consentirne la crescita. Non dimenticare di fertilizzare frequentemente per stimolare il loro sviluppo, soprattutto in primavera e in estate. Due volte al mese durante queste stagioni saranno sufficienti.  

  • Devo potare la mia Kentia? 

Le palme non devono essere potate in nessun caso, poiché ciò può causare danni irreparabili al tronco. Le palme si seccheranno e cadranno da sole quando avranno completato il loro ciclo e richiederanno solo un piccolo strattone per staccarle, ma evita di farlo con troppa forza perché questo causerà ferite sul tronco che potrebbero marcire.

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..