Perché i terrari sono così geniali?

Cosa sono i terrari?

Un terrario è un piccolo giardino in miniatura creato all'interno di un contenitore di vetro. Può essere composto da più specie di piante e ne esistono di diversi tipi, ma ciò che hanno in comune è che all'interno di questa bottiglia o contenitore si crea un habitat particolare, in cui le piante si svilupperanno e cresceranno. 

I terrari furono creati nel 1827, quando il dottor Nathaniel Ward fece uno studio per monitorare i cicli degli insetti allevati in cattiveria. Per fare questo, ha messo ogni insetto in contenitori sigillati con terra sul fondo. Tutto era normale, ma notò che piccole piante cominciavano a crescere all'interno dei barattoli chiusi. Continuò con i suoi esperimenti e da questi è emerso il terrario come lo conosciamo oggi. 

In epoca vittoriana diventarono così popolari che quasi tutti lo avevano, specialmente con felci e fiori. La follia era tale che la nuova ossessione fu battezzata come Pteridomania, che si traduce in "mania delle felci". E non pensare che l'unica funzione di questi sistemi fosse ornamentale, poiché venivano utilizzati anche per trasportare in sicurezza piante vive in altre regioni. Per esempio, la prima pianta del tè fu trasportata in un terrario dalla Cina all'India, dove sarebbe diventata una coltura più che emblematica che persiste ancora oggi. 

Tipi di terrari

I terrari sono fantastici perché puoi creare composizioni incredibili all'interno di queste bottiglie o contenitori, utilizzando piante di diversi tipi ed elementi come pietre, sabbia colorata e persino piccole figure in miniatura. Non mentiamo quando affermiamo che le possibilità sono infinite. 

Se classifichiamo i terrari in base al tipo di piante che contengono nella loro composizione, potremmo dire che sono desertici, tropicali, boschivi, acquatici e molto altro ancora. A seconda della struttura, potremmo dire che esistono 2 tipologie di terrari: aperti e chiusi. 

Nei terrari chiusi viene posto un coperchio ermetico sulla bottiglia. Il sigillo crea un microecosistema, quindi non avrai nemmeno bisogno di annaffiarlo. Di solito vengono creati con piante tropicali con elevati requisiti di umidità. I terrari aperti sono un po' più moderni e vengono spesso utilizzate piante succulente, cactus e xerofite. Nonostante necessitino di annaffiature, a causa del tipo di piante utilizzate, la cura e la manutenzione è comunque molto semplice.

I vantaggi dell'avere un terrario

Le dimensioni non contano: le dimensioni dei terrari sono generalmente piuttosto ridotte, poiché sono pensate come soluzione per piccoli luoghi. Puoi avere una composizione di diverse piante in un giardino in miniatura che si adatterà perfettamente a quel piccolo spazio sulla tua scrivania. 

Aggiungono colore e vita: le piante aggiungono immediatamente un effetto sorpresa, un tocco di colore e vita a qualsiasi spazio. Una pianta umanizza il luogo, quindi un piccolo terrario può dare quel tocco di energia vitale al tuo ufficio o alla tua casa. 

Si adatta a qualsiasi stile decorativo: non importa se la tua decorazione è shabby chic, vintage o molto moderna e minimalista. Un terrario può adattarsi perfettamente purché si scelga la giusta struttura del supporto o del contenitore. Ad esempio, il nostro terrario sospeso è perfetto per decorazioni contemporanee, ma cambiando la loro posizione possono essere incorporati in uno spazio leggermente più classico senza problemi.

Semplici cure: i terrari sono progettati per richiedere una manutenzione minima. Dovrai annaffiare pochissimo (o per niente, nel caso di quelli chiusi) e non dovrai fare i conti con terra, concime, trapianti e altri processi ingombranti. Puoi andare in vacanza senza problemi o preoccupazioni.

Migliorano la tua salute: a livello fisico, avere piante aiuta a mantenere alti i livelli di umidità, cosa molto vantaggiosa per le tue vie respiratorie e per la tua pelle. Ma l'impatto più grande dell'avere un terrario si verifica a livello emotivo. Avere piante nelle vicinanze, contemplarle e prendersi cura di loro riduce i livelli di ansia, stress e preoccupazioni. 

I terrari sono la risposta per tutte quelle persone che vogliono avere una piccola foresta, ma non hanno il tempo o lo spazio. Certo, ti avvertiamo che solo uno non sarà sufficiente, sono così facili da curare che vorrai averne uno in ogni stanza. 

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..