Quali sono le piante che producono più ossigeno?

È perfettamente logico affermare che le piante sono fondamentali per la nostra esistenza; il nostro destino è legato a questi esseri verdi per molti motivi, poiché ci offrono cibo, medicine, legno, fibre, oltre a regolare l'umidità e a contribuire a stabilizzare il clima; ma forse una delle loro funzioni più importanti è che attraverso la respirazione assorbono l'anidride carbonica e ci restituiscono l'ossigeno, quel composto insostituibile di cui abbiamo bisogno per vivere.

Da tempi immemorabili usiamo le piante per migliorare la nostra qualità di vita, quindi non è una assurdità pensare di poter riunire alcune di queste piante in casa per sfruttare le loro proprietà.

Se soffri di allergie o vuoi migliorare la qualità dell'aria che respiri, allora devi procurarti una di queste piante che sono quelle che producono più ossigeno.

Le piante che producono più ossigeno   

 

  • Felci

Le felci sono piante magnifiche, non solo perché hanno un sistema vascolare - una sorta di sistema circolatorio per l'acqua e le sostanze nutritive - ma anche perché sono capaci di assorbire sostanze nocive, come la formaldeide, dall'ambiente. Le loro grandi fronde trattengono molto monossido di carbonio e lo trasformano in ossigeno. 

  • Sansevieria

Questa pianta non solo si aggiudica il primo premio per la resilienza, ma è anche in grado di assorbire benzene e tricloroetilene dall'ambiente, purificando l'aria che respiri. Inoltre, durante la notte, aumenta il suo processo respiratorio e produce quantità industriali di ossigeno. 

  • Orchidee 

Non solo le orchidee sono belle ed eleganti, ma sono anche molto apprezzate per la loro capacità di purificare l'ambiente. Sono esperte nell'assorbire lo xilene dall'ambiente, quindi si dice che aiutino ad alleviare il mal di testa, la fatica e gli sbalzi d'umore, oltre a migliorare la quantità di ossigeno presente nell'ambiente. 

  • Giglio della Pace

Il Giglio della Pace, noto anche come Spathiphyllum, è il fiore all'occhiello della produzione massiva di ossigeno. Raccomandata dalla NASA per le sue capacità di purificazione, questa pianta migliora anche l'umidità ambientale. 

  • Nastrino o Pianta Ragno

Secondo il rapporto della NASA, è capace di trattenere formaldeide, xilene e toluene. È molto facile da curare e si dice che il suo potere purificante e ossigenante abbia un campo d'azione abbastanza ampio. 

  • Palma Areca 

Non solo questa specie di palma appare bellissima nei salotti, negli uffici e nelle camere da letto, ma per natura si comporta come un motore in grado di assorbire grandi quantità di anidride carbonica e di rilasciare ossigeno, oltre ad eliminare le tossine ambientali. 

  • Gerbere 

Non solo rimarrai affascinato dai bellissimi fiori arancioni di questa pianta, che viene utilizzata come elemento decorativo nei giardini, ma potrai beneficiarti anche della sua incredibile capacità di produrre ossigeno durante la notte, mentre elimina il benzene e il tricloroetilene. Questa pianta è consigliata per le persone che soffrono di apnea e di altri disturbi respiratori, come indicato dal Lung Institute in Nord America.

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

10% di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..