Piante top per principianti

Ci sono centinaia di ragioni per dichiararsi una persona incapace di tenere in vita una pianta. Alcune persone sono smemorate, altre non hanno tempo e ci sarà chi sosterrà di non essere portato per prendersi cura di un altro essere vivente. Ci sono migliaia di scuse, quando la verità è che coltivare piante è molto più facile di quanto si pensi, quello che serve è trovare quella che si adatta al tuo stile di vita e allo spazio. Per aiutarti a perdere la paura e scoprire che sei capace di prenderti cura di una pianta, ti offriamo questa lista di piante top per principianti. 

Perché alcune piante sono più facili da curare di altre? 

La risposta è molto semplice: perché i loro ambienti naturali hanno caratteristiche simili a quelle che avranno nel tuo spazio. Molte piante d'appartamento provengono dalle foreste tropicali, dove vivono protette dai raggi del sole dalle chiome degli alberi, quindi sopravvivono molto bene in ambienti con poca luce. Ci sono altre piante che provengono da climi desertici, dove ricevono poca o nessuna pioggia, quindi sono ideali per chi si dimentica di annaffiare. 

Con le piante tutto è relativo, perché quanto sia facile o difficile prendersi cura di una pianta dipenderà dal tuo stile di vita e dalle condizioni ambientali del luogo in cui vivi. Un cactus vivrebbe senza alcuna cura in qualsiasi posto caldo, ma sarebbe un incubo tenerlo in vita in un paese gelido. Ecco perché il segreto per mantenere le tue piante belle e vive non sta nella fortuna o nel tuo talento innato con la natura, ma nella tua capacità di scegliere le specie più adatte al tuo spazio senza dover fare grandi modifiche. 

Scegliere la pianta ideale è come scegliere il jeans perfetto. La taglia e il modello che ti calza come un guanto può sembrare terribile su qualcun altro e per comprarlo devi conoscere il tuo corpo e le tue esigenze. Nel caso delle piante bisogna essere molto onesti con se stessi e riconoscere il proprio stile di vita, se ci si dimentica di annaffiare, se si vive in un luogo con poca luce, se si hanno animali domestici, se si viaggia molto, tra le varie cose. Puoi usare il motore di ricerca di Be.Green per trovare la pianta che corrisponde a queste caratteristiche. 

Le migliori piante per principianti

Pothos

Originario del sud-est asiatico, questo rampicante della foresta tropicale è una delle piante più facili da mantenere e riprodurre. C'è chi li lascia pendere dal vaso, ma se gli si mette un tutore si può farli arrampicare cosicché le loro foglie crescano di dimensioni. Il potos può essere variegato, cioè con macchie color crema sulle foglie, o completamente verde. 

Il poto è famoso perché è in grado di purificare l'ambiente, in quanto elimina la formaldeide, lo xilene e il benzene dall'ambiente. Cresce molto bene in ambienti luminosi, ma si adatta a luoghi con poca illuminazione. Non deve dargli il sole di forma diretta e preferisce le annaffiature distanziate. Lascia asciugare bene il terreno prima di annaffiare di nuovo; puoi vaporizzarlo se l'ambiente è troppo secco. È molto facile da riprodurre, basta tagliare uno stelo e metterlo in acqua finché non escono le radici e poi trapiantarlo in un vaso. 

Albero di Giada

L'albero di Giada è un tipo di succulenta originaria dell'Asia meridionale. Queste piante ricevono questo nome perché provengono da ambienti molto secchi, quindi immagazzinano acqua nelle loro foglie. Questo le rende perfette per persone che viaggiano molto o che si dimenticano sempre di innaffiare le loro piante. Si dice che l'albero di Giada sia una pianta che attrae fortuna, prosperità e abbondanza. 

L'albero di Giada richiede un ambiente luminoso e un'irrigazione abbastanza distanziata. Non ha bisogno di quasi nessuna cura, a parte un substrato ben drenato. Puoi concimare una volta all'anno. Per riprodurlo è sufficiente una foglia o uno stelo. Cresce molto velocemente, è molto bella e brillante, perfetta per i principianti.

Sansevieria 

Di origine sudafricana, questa pianta, conosciuta anche come lingua di tigre, pianta serpente e spada di San Giovanni, è una delle piante più resistenti che si possano avere. Cresce in piena luce, in luoghi bui o in penombra. Puoi dimenticarti di annaffiarla, perché richiede poca acqua. È incredibile quanto possa essere resistente questa pianta scultorea. 

La Sansevieria è imparentata con le Dracene e ha foglie dure che possono misurare fino a 90 centimetri di altezza. Si può riprodurre tagliando una foglia in sezioni e mettendole direttamente nel substrato, dove svilupperanno le radici. 

Nastrini

Sicuramente avrai visto queste piante vistose che sono spesso chiamate "cattive madri", perché si riproducono attraverso figli che spingono verso fuori su un lungo stelo. Si distinguono per le loro lunghe foglie con linee verdi e bianche, che cadono con notevole grazia. Sono ideali per spazi con poca luce e richiedono poche annaffiature, poiché immagazzinano acqua nelle loro radici. Sono perfetti in vasi appesi. 

Queste piante per principianti saranno le tue prime compagne e ti aiuteranno a recuperare la tua fiducia nel rapporto con le piante. Ti mostreranno come è facile decorare tutti i tuoi spazi con le piante e ti permetteranno di ritrovare la gioia di circondarti di verde, il tutto mentre purificano lo spazio e ti offrono i loro poteri riconfortanti. Non aspettare oltre, ordina la tua prima pianta da Be Green. 

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..