Piante che necessitano di poca acqua

Le specie delle aree tropicali e delle foreste pluviali sono abituate a ricevere grandi quantità d'acqua. Dall'altra parte dello spettro ci sono quelli che provengono dalle zone più secche e aride del pianeta, dove le quantità di fluido che li raggiungono sono minime. Hanno dovuto adattarsi all'ambiente e sviluppare una serie di capacità speciali per ottimizzare al massimo le loro riserve idriche.

Le piante che non necessitano di molta acqua sono poco esigenti in fatto di annaffiature, il che le rende perfette per decorare case e giardini senza dover stare attenti all'annaffiatoio.
con loro potrete sfoggiare il vostro verde, anche se siete fuori casa per qualche giorno o se siete dei nullatenenti del giardinaggio!

7 piante che non hanno bisogno di molta acqua

  • Sansevieria

Si tratta di una pianta d'appartamento straordinariamente resistente, perfetta per le piante d'appartamento più resistenti! Il suo aspetto è semplice ma attraente, con grandi foglie verdi con bordi gialli che crescono verticalmente. Aggiungerà un tocco elegante e originale a qualsiasi ambiente.

Le cure di cui ha bisogno sono minime, poiché si adatta a quasi tutti i tipi di ambiente. Per mantenere il suo colore intenso e il suo vigore ha bisogno di molta luce, ma mai di quella diretta. Può essere collocata anche in ambienti più ombrosi, anche se la sua crescita sarà rallentata. Per sopravvivere si accontenterà di qualche annaffiatura sporadica, potendo rimanere per lunghi periodi senza ricevere nemmeno una goccia d'acqua.

Pianta del Serpente
27,00 €
Una bomba d'ossigeno
Acquista
Costola di Adamo
49,00 € 39,20 €
Si adatta a qualsiasi ambiente
Acquista

  • albero di anemone

La carpenteria californica, oalbero degli anemoni, è un arbusto attraente che fiorisce nei mesi più soleggiati. Ha bisogno di poca acqua e prospera anche in condizioni di scarsa illuminazione. È ideale per i climi e le aree mediterranee e per ornare terrazze e giardini.

  • Tronco brasiliano

Questa varietà di dracaena è un piccolo arbusto che può essere coltivato in vaso come pianta ornamentale. È adatto sia all'esterno che all'interno. Oltre al suo grande valore ornamentale, non ha bisogno di molte annaffiature e non richiede molta luce.

Costola di Adamo
49,00 € 39,20 €
Si adatta a qualsiasi ambiente
Acquista
Dracaena Fragrans
59,00 €
Facile da curare e purificatrice
Acquista

  • Bambù

Il bambù è un vero e proprio tuttofare che può sopravvivere in ogni tipo di ambiente. Può essere utilizzata come pianta da esterno o coltivata in casa in vaso. Per valorizzare all'istante qualsiasi angolo della casa, basta prendere alcuni rami di bambù e metterli in un contenitore con dell'acqua, rinnovandola ogni volta che ci si ricorda di farlo. è anche una fortuna!

  • Filodendro

Contrariamente a quanto può sembrare, questa pianta dall'aspetto tropicale con enormi foglie verdi non richiede grandi quantità d'acqua. Predilige gli ambienti interni, che riempirà di vita grazie alla sua presenza imponente e al fogliame rigoglioso.

Come qualsiasi altra specie proveniente da climi tropicali, il suo ambiente naturale è costituito da foreste e giungle, sotto strati e strati di altre specie più grandi e più alte. Pertanto, non ama la luce diretta del sole. un piccolo angolo ben illuminato è sufficiente! Per quanto riguarda l'acqua, il suo fabbisogno di liquidi è basso. Un'annaffiatura a settimana durante l'inverno e un paio di volte durante l'estate saranno più che sufficienti.

  • Succulente

Chiamate anche succulente, oggi sono diventate molto popolari come piante ornamentali grazie alla loro semplice bellezza e alla facile manutenzione. Esistono innumerevoli varietà in diverse forme, colori e dimensioni. solo con loro si potrebbe creare un intero giardino! La loro principale caratteristica comune è l'aspetto spesso e carnoso delle foglie.

Per mantenere il loro aspetto succoso, hanno bisogno di ambienti molto luminosi, ma mai di luce diretta. La forma carnosa e arrotondata delle foglie non è solo una coincidenza. Nel loro habitat naturale crescono in ambienti estremamente secchi, quindi usano le foglie per immagazzinare l'acqua al loro interno e resistere a lunghi periodi di siccità. Possono essere collocate sia all'interno che all'esterno, a patto che il gelo non sia frequente nella zona.

Costola di Adamo
49,00 € 39,20 €
Si adatta a qualsiasi ambiente
Acquista
Carassula ovata
27,00 €
Splendida e Resistente
Acquista

  • Cactus

Il cactus è senza dubbio la pianta più resistente che esista. Come le succulente, cresce nelle zone più aride e desertiche. A differenza di questi ultimi, però, utilizzano le loro cavità interne per stabilirvi le loro riserve d'acqua. Sono piante molto curiose, perché non hanno foglie e il fusto stesso è responsabile della fotosintesi. Uno degli elementi più caratteristici sono le spine che ne ricoprono la superficie.

Sono molto facili da mantenere. Hanno bisogno solo di aree molto luminose e di temperature calde. Per quanto riguarda l'annaffiatura, in questo caso è meglio sotto-irrigare che sovra-irrigare. È sufficiente inumidire occasionalmente il terreno. La cosa peggiore sono i ristagni d'acqua e il gelo, che possono ucciderli in un batter d'occhio.

Costola di Adamo
49,00 € 39,20 €
Si adatta a qualsiasi ambiente
Acquista

Avere poco tempo per curare le piante non è più un handicap. Basta combinare una selezione di piante che non necessitano di molta acqua e godersele!
Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Yvonne Briones

C'è qualcosa che le piante e la creazione di contenuti hanno in comune: la geometria naturale. Amo creare contenuti visivi e gestire le campagne Be.Green.

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..