Piante che fioriscono in inverno

Il mito greco racconta che Demetra era così depressa perché sua figlia doveva passare una stagione negli inferi con Ade, che non permise alle piante di crescere ed è per questo che abbiamo gli inverni. La verità è che il panorama botanico in questi mesi freddi è di solito un po' triste, con vasi vuoti e piante a punto di appassire. Non rassegnarti alla tristezza di Demetra, perché è possibile decorare i tuoi spazi con delle piante che fioriscono in inverno. 

Consigli per la cura dei fiori invernali 

Il cambio di stagione rappresenta una trasformazione delle abitudini nella cura e coltivazione delle piante. Sebbene i fiori invernali possano essere inclusi nella lista delle piante che resistono a temperature estreme, è necessario prendere alcune precauzioni per garantire il loro benessere. Impara a conoscerle e a conoscere le loro particolari esigenze. 

  • Innaffia moderatamente le piante, perché con le basse temperature c'è il rischio di inzuppare le radici e di farle marcire.
  • Nel caso in cui tu decida di collocare le piante all'interno della casa o sotto una tettoia, ricorda che i fiori invernali sono di solito piante che possono resistere al freddo e al gelo, quindi evita di lasciarle in spazi con riscaldamento
  • Se le temperature nella tua città sono molto estreme e raggiungono i 0 gradi, allora dovrai proteggere le tue piante. A questo proposito copri la base intorno alla pianta con foglie secche. In questo modo eviterai che le radici si congelino.
  • Non dimenticare di fertilizzare durante i mesi invernali e in quelli precedenti. In questo modo otterrai molti fiori belli e colorati per rallegrare questa stagione fredda.
  • Inoltre, considera l'acquisizione e l'applicazione di alcuni fungicidi. In questo periodo dell'anno, a causa dell'eccesso di umidità, è comune che le piante siano più soggette a soffrire di funghi. 

Le 4 piante invernali più belle

Viole del pensiero 

Le viole del pensiero sono i fiori invernali per eccellenza. Ci sono molte varietà e quasi tutte sono resistenti al gelo. Dovrebbero essere piantate in zone dove ricevano abbondante luce del sole diretta, perché, malgrado resistano molto bene al freddo, hanno bisogno di molta luce per crescere. 

Bisogna fare molta attenzione con l'innaffiatura, perché c'è il rischio che le radici marciscano se il terreno si inzuppa troppo o se il substrato non drena facilmente. Innaffiale moderatamente ogni 2-3 giorni. Evita che l'acqua tocchi i fiori, perché si brucerebbero. Se vuoi allungare il periodo di fioritura, taglia i fiori appassiti e le punte degli steli per stimolare la comparsa di nuovi boccioli.

Pino Naturale

I pini sono alberi resistenti, secolari, che rimangono verdi e radiosi anche in condizioni invernali difficili. In molti vivai abbattono senza scrupoli i giovani alberi mettendoli in un vaso con terra dove difficilmente possono sopportare il mese di dicembre. Per questa ragione, è importante chiedere la specie di pino che stai acquistando, se è adatta a vivere all'interno di un vaso. Un'ottima opzione è quella di acquistare nei negozi di piante online, che garantiscono l'integrità delle loro piante.

Sono molto resistenti ai climi estremi, sia caldi che freddi, anche se la loro temperatura ideale è compresa tra i 10 e i 25°C. L'irrigazione dipenderà dalla stagione. In inverno si dovrebbe innaffiare per mantenere umido il terreno, ma facendo attenzione a non inzuppare le radici, che sono molto delicate e possono facilmente marcire.

Elleboro

È un gruppo di piante perenni, belle e molto apprezzate per i loro bellissimi fiori, ampli e con bei pistilli. Di solito fioriscono tra dicembre e marzo, anche se molte prolungano questo periodo fino a maggio. Sono resistenti, hanno una grande capacità di adattamento. Preferiscono l'ombra o la penombra, non dovrebbero mai stare sotto il sole diretto, perché ne danneggerebbe i fiori. 

L'elleboro richiede un'abbondante innaffiatura, il terreno deve rimanere sempre umido. Non cresce molto bene in condizioni di secchezza o calore eccessivo. Si può fertilizzare una volta all'anno con il concime e poco prima della fioritura, utilizza un fertilizzante minerale per stimolare la crescita dei fiori.

Poinsettia o stella di Natale 

La stella di Natale decora la stagione invernale con il suo colore, tanto da diventare la protagonista emblematica delle decorazioni. Anche se è una pianta tipica dei climi caldi, può tollerare l'inverno all'interno della casa. È una pianta che preferisce gli ambienti luminosi, anche se bisogna evitare di esporla alle correnti d'aria o al riscaldamento domestico. Se non hai altra scelta che metterla in un luogo riscaldato, vaporizza prima le foglie per evitare che ne vengano danneggiate. 

Devi sempre mantenere il substrato umido, ma evitare di bagnare i fiori e le foglie in modo che non si deteriorino. Si può usare l'innaffiatura per immersione, mettendo la pianta per circa 15 minuti in una ciotola d'acqua tiepida e poi lasciandola scolare quella in eccesso. Per garantirne la fioritura l'anno successivo, pota gli steli, lasciandoli lunghi circa 10 cm. A settembre-ottobre coprila completamente con una plastica scura o un cartone spesso per circa 12 ore al giorno. Questo stimolerà la crescita dei fiori.

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

10% di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..