Le migliori piante per sentirsi in un ambiente sereno e pulito

Per ottenerlo, non è necessario sposare uno stile decorativo particolare o vivere in un luogo con un'enorme finestra e senza mobili, ma utilizzare vari elementi per creare questa immagine. Uno dei tuoi più grandi alleati per configurare questo tipo di atmosfera sono le piante, quindi ti spiegheremo quali sono le piante migliori per creare una sensazione di ambiente sereno e pulito, nonché quali sono i trucchi stilistici da usare con le piante per ingrandire e illuminare la tua casa. 

Trucchi per creare un ambiente sereno 

Se ogni volta che entri nel tuo soggiorno o nella tua stanza vorresti scappare perché sembra buio, pieno di cose e disordinato, è ora di mettersi al lavoro e applicare alcuni di questi trucchi per creare uno spazio più organizzato, aperto e illuminato. 

Sposta i mobili 

Inizia riconsiderando la posizione dei mobili che hai nello spazio. Non avere paura di togliere o cambiare le stanze che non vanno bene. Un eccesso di mobili può riempire visivamente lo spazio. È importante spostare tutti i mobili che potrebbero ostacolare il flusso di luce dalle finestre. Lo stesso vale per le piante. Se hai piante da interno alte o sospese, spostale da davanti le finestre, è meglio metterle ai lati, incorniciandole. Questo non solo ti impedisce di ostacolare la luce, ma può offrire un complesso interessante pur consentendoti di ricevere l'illuminazione di cui hai bisogno.

Pulisci le finestre 

Dì addio alle tende pesanti e chiuse. Pulisci molto bene le finestre e lascia che la luce entri in abbondanza. Per la questione della privacy hai diverse opzioni: puoi optare per tende traslucide, che permettono il passaggio della luce, ma bloccano la vista, oppure puoi installare carta adesiva smerigliata sui vetri delle finestre. Questo elimina la visibilità e può persino creare un effetto interessante quando la luce filtra. Questa carta può essere rimossa e attaccata senza danneggiare il vetro. 

Ricorda di mettere le piante in modo da incorniciare la finestra o sotto, mai davanti. Se stai mettendo una pianta su un lato, considera di mettere una pianta uguale o simile sull'altro lato per mantenere la simmetria. Un'altra opzione interessante sono le fioriere basse, da mettere nella parte inferiore della finestra, con piante pendenti, succulente o altre specie basse. 

Utilizza gli specchi 

Gli specchi sono un ottimo strumento per far rimbalzare la luce e inondare gli spazi, anche ingrandendoli visivamente. Se le pareti sono grandi, puoi inserire specchi di diverse dimensioni e cornici per creare un effetto eclettico. Uno specchio alla fine di un corridoio lo farà sembrare più spazioso. Puoi posizionare uno specchio su uno scaffale o una consolle e posizionare davanti ad esso un vaso con una splendida orchidea o una composizione di succulente. Non avere paura dei colori metallici o degli oggetti in metallo, anche questi hanno la capacità di riflettere la luce in modo da poter incorporare queste finiture in contenitori per vasi e in vasi. 

Libera gli spazi dei mobili 

Nei soggiorni è tipico avere un mobile o una libreria, sono molto pratici e stanno molto bene. Evita di affollarli con libri o vari oggetti decorativi. È preferibile lasciare dello spazio libero nelle sezioni. L'esposizione di così tanti oggetti eterogenei ruba lo spazio visivo e dà l'impressione che il posto sia affollato e che tu abbia poco spazio.

Metti una piccola pianta appesa, ad esempio un pothos, in un vaso e lascia quella sezione libera. Abbina alcuni libri a un oggetto decorativo, lasciando uno spazio vuoto o con un piccolo oggetto. Questo funziona come un silenzio visivo, sono spazi che rilassano la vista. 

Scegli molto bene i tuoi colori 

Se vivi in un piccolo appartamento, non dipingere le pareti con colori troppo profondi. Sono belli, ma ruberanno luce e spazio visivo. So che può sembrare noioso, ma quando lo spazio è molto ridotto, l'opzione migliore è il bianco (o un tono molto chiaro) e sfruttare gli oggetti decorativi per dare colore allo spazio. Scegli una tonalità di colori e attieniti ad essa, questo non solo offrirà coesione allo spazio, ma manterrà anche un'atmosfera delicata ed elegante. 

Io preferisco utilizzare un unico colore in diverse tonalità e profondità, combinarlo con il bianco e aggiungere dettagli in una tonalità vibrante per suscitare interesse. Ad esempio, puoi utilizzare una combinazione di colori basata sul blu e tocchi di rosso o arancione. Approfitta delle piante e dei loro fiori per aggiungere tocchi di colore inaspettati, oltre a rompere in modo naturale lo schema monocromatico.

Incorpora la terrazza o il balcone

Se il tempo o la stagione lo consentono, apri bene le finestre del terrazzo o del balcone e incorporale nello spazio adiacente, soprattutto quando ci sono ospiti in casa. Se non è possibile, a causa del rumore o del tempo, puoi farlo visivamente. Evita l'uso di tende pesanti, metti alcuni mobili semplici, ad esempio un tavolo e una sedia, e posiziona strategicamente le piante che possono vivere all'aperto. Lascia le più alte e rigogliose ai lati, per inquadrare lo spazio, ottenere anche un po' di privacy dai vicini ai lati e per evitare di ostacolare l’entrata della luce. 

Gioca con i livelli 

Un errore molto comune che commettiamo quando arrediamo uno spazio è mettere tutto allo stesso livello. Ad esempio, mettiamo una collezione di succulente su un tavolo o più vasi sul pavimento, uno accanto all'altro. Osserva il tuo spazio e controlla se i mobili, le piante e le decorazioni sono più o meno alla stessa altezza. Se è così, stai sovraccaricando la tua linea visiva. Devi imparare a giocare con i livelli. 

Puoi acquistare tavoli di diverse altezze per posizionare la tua collezione di piante, ad esempio. L'uso di piante sospese è un ottimo modo per aggiungere altezza visiva, sfruttare lo spazio e creare variazioni. Cambia la posizione dei quadri, delle piante, dei mobili e di altri oggetti. Ci sono mobili, come i divani, che puoi trasformare rimuovendo o cambiando le gambe. Monta gli scaffali, non aver paura di appropriarti dell'intero spazio in tutte le sue dimensioni.

Purificare l'ambiente con le piante 

Una volta curato l'aspetto visivo, potrai sfruttare le proprietà purificanti delle piante per creare un ambiente ricco di ossigeno, sereno e più gradevole per le vie respiratorie. Alcune piante purificanti possono migliorare i livelli di concentrazione, mantenere la pelle idratata e rallegrarti con i loro colori e la loro presenza. 

Che tu ci creda o no, l'aria che respiriamo all'interno della casa non è così pulita come pensiamo, perché siamo circondati da oggetti realizzati con materiali sintetici che possono rilasciare composti organici volatili che, se accumulati a lungo termine, possono causare problemi di salute, tra cui il cancro. Alcuni di questi composti nocivi sono benzene, xilene, toluene, tricloroetilene, diossido di carbonio e formaldeide, tra gli altri. 

Oggetti di plastica, pitture, vernici, solventi, deodoranti per ambienti, alcune colle utilizzate nella produzione di truciolare, PVC, prodotti per la pulizia sono i colpevoli di questi composti volatili che assorbiamo quotidianamente. Ma non siamo soli, poiché esistono piante in grado di assorbire, elaborare ed eliminare in modo naturale tutti questi inquinanti. Prendi nota di quelle più efficaci, inoltre quasi tutte sono molto facili da curare. 

- Giglio della Pace

Questa pianta ha bellissime foglie verdi e produce un bellissimo fiore bianco. Lo Spatafillo, come è anche noto, è una pianta a bassissima manutenzione che preferisce la luce indiretta e alti livelli di umidità. Ha un portamento molto elegante ed è bella in ambienti minimalisti. 

- Pothos

I pothos sono quasi immortali e, sebbene preferiscano la luce indiretta, possono adattarsi a quasi tutte le condizioni di luce. Richiede poca irrigazione e tende a crescere verso il basso, quindi puoi metterla in vasi sospesi o farla pendere da scrivanie, librerie e altri mobili alti. È una pianta molto purificante, infatti rimuove formaldeide, xilene e benzene. Un altro vantaggio? Si riproduce facilmente e può vivere in acqua. Starà bellissimo in un contenitore di vetro che lascerà passare anche la luce oltre ad avere un aspetto molto elegante.

- Pianta del Serpente

La Sansevieria o Lingua della suocera è una pianta incredibile. Ho sempre detto che se potesse, si annaffierebbe da sola perché è così resistente ed epica che può vivere in condizioni estreme. Adoro le sue linee semplici, eleganti e allungate ed è ottima per aggiungere un po' di altezza visiva allo spazio, infatti consiglio di acquistarla in coppia per sfruttarne le dimensioni e l'armonia per creare spazi simmetrici.

Non solo la Pianta del Serpente è una guerriera invincibile, ma ha l'incredibile capacità di assorbire l'anidride carbonica di notte e produrre ossigeno, quindi funziona benissimo nelle camere da letto. Come se non bastasse, rimuove benzene, toluene, xilene, formaldeide e tricloroetilene. Non è abbastanza? Ne esistono molte varietà, con diversi colori e dimensioni. 

- Pianta Ragno

Questa pianta è fantastica per riempire gli spazi sul fondo di vasi o fioriere con piante molto alte, ma è anche molto carina nei cestini appesi, per via del suo aspetto allungato. Rimuove in modo molto efficace le tossine, tra cui xilene e monossido di carbonio. Tollera bene la poca luce e il freddo, richiede poca annaffiatura e si riproduce anche molto facilmente, in quanto elimina i figli con un lungo stelo. Un altro aspetto interessante è che è sicura per animali domestici e bambini. 

- Tronchetto della felicità

Il tronchetto della felicità o Dracaena fragrans è un piccolo arbusto perenne dal portamento alto ed elegante. Amerai il suo tronco fatto ad anelli, decorato con foglie pendenti nei toni del verde e del giallo. Di facile manutenzione, sono macchine depuratrici che assorbiranno tutto il tricloroetilene e lo xilene che l'ambiente può avere. È molto facile da curare, riconoscente e felice, crescerà perfettamente senza sembrare troppo disordinata o frondosa. 

- Zamioculcas

Conosciuta anche come piante corvo, ha un aspetto fantastico con i suoi steli allungati e le foglie verdi lucide disposte lungo di essi. Richiede pochissima manutenzione purché riceva luce indiretta. Se sei uno di quelli che dimenticano di annaffiare le piante, questa pianta purificatrice è utile perché richiede poca acqua e cresce meglio in un substrato che è stato lasciato asciugare un po'. Assorbe molti composti organici volatili. 

- Alocasia orecchie di elefante

Se vuoi una pianta purificatrice leggermente più rigogliosa, devi includere l'Alocasia nella tua lista. Ha grandi foglie all'estremità di lunghi e delicati steli. Preferisce la luce indiretta, gli ambienti umidi e le annaffiature settimanali. Una volta che la metti nel posto ideale per lei, la vedrai crescere felice e radiosa. Questa è un'altra macchina purificatrice, che divorerà le tossine dall'ambiente. 

- Edera inglese

Questa pianta viene utilizzata come rampicante, ma puoi lasciarla appesa al suo vaso o fioriera o posizionare un paletto in modo che si arrampichi. Rimarrai affascinato dalla forma lobata delle sue foglie e dal suo vivace colore verde. Può essere piantata anche come rampicante, per coprire il terreno delle fioriere. Riduce la formaldeide, il tricloroetilene e il benzene nell'ambiente. 

- Albero della gomma

Il Ficus Robusta rimuove la formaldeide dall'aria. Si consiglia di usarlo per rimuovere le sostanze rimaste nell'aria dei prodotti adesivi. Preferisce ambienti luminosi ma mai con sole diretto. Anche quando è esuberante, non sembra mai disordinata, bensì ha un aspetto elegante e delicato. È molto facile da curare, non ha bisogno di essere nebulizzata e farà miracoli per i livelli di umidità nella tua casa. Con un vaso personalizzato, potrai sfruttare tutto il potenziale e renderla il punto focale della tua decorazione. 

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..