Bonsai: un piccolo maestro

Se ti sei mai imbattuto in un bonsai, ne sarai rimasto sicuramente affascinato. C'è qualcosa in questi alberi nani che trasmette pace, equilibrio, serenità e armonia solo guardandoli. Non è qualcosa di casuale poiché queste caratteristiche fanno parte dell'essenza della loro tecnica. Sono più resistenti e più facili da curare di quanto pensi, possono diventare anche i protagonisti del tuo soggiorno o ufficio.

L'origine del bonsai

Bonsai è una parola giapponese che significa "coltivazione in vassoio". Non si riferisce solo alla pianta, ma al set completo del vaso e della pianta, poiché il valore sta nella composizione estetica e nel design della scena della natura. I bonsai non sono una specie di piante, piuttosto sono un albero che conserva tutte le sue caratteristiche e funzioni, ma in miniatura, cioè l'albero può fiorire e dare frutti se questo è tipico della sua specie. Qualsiasi albero può essere trasformato in un bonsai, con la conoscenza e l'applicazione precisa della tecnica.

Il bonsai è un'arte antica. La sua origine risale in Cina, circa 2.000 anni fa. Questo albero in miniatura era un simbolo dell'eterno, il collegamento tra l'umano e il divino, il terreno e il trascendente. La coltivazione di un bonsai era legata all'eternità, in quanto se una persona fosse stata capace di avere la pazienza, la contemplazione e la dedizione per coltivarlo, allora sarebbe stata degna dell'eternità.

In Giappone il bonsai ha quasi un millennio e qui è stato adattato allo stile di vita Zen. Gli esemplari risalenti al XVII secolo sono ancora conservati e sono considerati tesori nazionali del Giappone. Ce ne sono alcuni esposti nel Palazzo Imperiale di Tokyo. Nel XVIII secolo, l'arte del bonsai, precedentemente posseduta solo da monaci e reali, si era diffusa al grande pubblico. È nel XX secolo che diventa popolare in Occidente.

Curiosità sui bonsai

- I bonsai erano gli alberi della nobiltà, una rappresentazione fisica dell'ascendenza e della permanenza. Se una famiglia si considerasse influente e tradizionale, dovrebbe annoverare tra i suoi tesori i bonsai secolari.

- La coltivazione del bonsai è considerata una forma di meditazione in movimento. Richiedono un'osservazione attiva, attenzione ai dettagli e molta pazienza per modellare l'albero alla perfezione. Devi essere generoso e gentile affinché l'albero risponda. Questo crea un legame tra la persona e la natura, permettendole di vivere il momento presente.

[SKU:CM8078]

- Se pianti un bonsai nel terreno, dovrebbe tornare alle sue dimensioni normali con il tempo.

- Un bonsai può essere classificato in base alle sue dimensioni e al suo design. Per la loro dimensione sono classificati come Shito (5 cm o meno), Mame (da 5 a 15 cm), Shohin (meno di 25 cm), Komono (da 15 a 31 cm), Chumono (da 30 a 60 cm), Omono (60 a 120 cm) e Hachi-uye (più di 130 cm).

- L'albero e il vaso sono un'unità che deve essere armoniosa. Se hai un albero di una certa età e dimensione, dovrebbe essere in un vaso che lo rappresenti, che denoti anche la sua età.

- Esistono regole tradizionali che un bonsai dovrebbe rispettare per essere considerato perfetto, anche se oggi diverse scuole hanno sviluppato altre linee guida di stile:

- Il tronco deve essere conico, più largo alla base.

- L'insieme di rami e foglie, la parte superiore dell'albero, deve avere una linea triangolare da qualsiasi angolo. Questa forma deve essere rispettata anche nelle composizioni in cui sono coinvolti più alberi.

- I rami devono rispettare un ordine, ponendosi nelle curve esterne del tronco e alternandosi.

- I bonsai sono alberi e come tali dovrebbero essere tenuti all'aperto. A seconda della loro specie, è importante che ricevano molta luce solare e siano esposti agli agenti atmosferici e ai cambiamenti stagionali.

- Uno degli obiettivi della tecnica è che l'albero sembri molto più vecchio di quello che è, per questo motivo vengono utilizzati dei fili per modellare il tronco e i rami. In questo modo si ottiene un'inclinazione e uno spessore che ricordano gli alberi secolari.

- Puoi creare un bonsai da zero con qualsiasi talea o seme, ma dovrai seguire un corso sulla tecnica. Imparerai il taglio delle radici, la pinzatura delle radici, l'uso del filo metallico, tra le altre cose. Se vuoi goderti la serena bellezza di questi alberi in miniatura, non ti resta che acquistare un bonsai online. Riceverai un albero già sviluppato, nel suo vaso e pronto per essere curato.

Un bonsai è un regalo perfetto perché è un simbolo di forza, di libertà e autonomia, di stabilità e perseveranza. Un bonsai è un albero indipendente che si avvicina alla perfezione grazie alla pazienza, all'amore e alla disciplina. Quando viene regalato, esprime desideri di lunga vita, salute e tranquillità.

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..