Piante da interno che crescono nell'acqua senza bisogno di terra

Ci sono scoperte incredibili che vengono fatte per caso e qualcosa del genere mi è successo con le piante da interno che crescono nell'acqua senza bisogno di terra. Un giorno ho preso un piccolo taglio della mia pianta di Pothos nella speranza di riprodurla e l'ho lasciato in un barattolo di vetro con dell'acqua. Sono successe tante cose e, ad essere sinceri, mi sono completamente dimenticata del povero ritaglio. Quando mi sono degnata di prestargli attenzione, non solo aveva radici, ma era diventato estremamente bello e radioso.

Coltivare piante in acqua può essere la risposta per coloro che non sono in grado di annaffiare le proprie piante puntualmente, ma desiderano avere bellissime piante tropicali. È anche il modo ideale per entrare nel mondo del giardinaggio, poiché richiede poca manutenzione e produce ottimi risultati. Ecco perché oggi vi proponiamo la guida completa: i vantaggi del metodo, la cura e le specie ideali per avviare il proprio giardino acquatico.

Vantaggi della coltivazione di piante in acqua

- Richiedono meno cure

Uno dei punti più delicati delle piante è legato all'irrigazione, infatti è il motivo per cui molte piante muoiono. L’assenza o l’eccessiva irrigazione è sempre un rischio, ma quando coltivi piante in acqua potrai dimenticare questo dettaglio. Inoltre, non dovrai conoscere i trapianti, i substrati e le altre cure che solitamente si danno alle piante che crescono in vaso.

- Meno ingombro

Da persona che ha parecchie piante da interno, devo ammettere che l’organizzare i giorni di irrigazione è un po' disastroso, perché vanno sempre spostate e se non lo faccio mi rassegno a dover pulire i residui d'acqua e terra. Se a questo aggiungiamo il fatto che alcuni gatti scavano, è facile capire che c'è sempre sporcizia là fuori. Con le piante che crescono nell'acqua, ti dimentichi completamente del substrato.

- Opzioni decorative alla moda

Puoi utilizzare praticamente qualsiasi contenitore di vetro o altro materiale per creare le tue piante e questo ti offre opzioni decorative illimitate. Puoi iniziare riciclando graziosi barattoli di vetro per un tocco rustico, o anche procurarti delle provette e un supporto di legno. Vasi, barattoli, bicchieri, qualunque cosa ti venga in mente che si abbini al tuo stile.

- Meno parassiti

Non avendo un substrato, le tue piante diventano meno attraenti per i parassiti che amano deporre le uova nella terra. Niente mosche, formiche, funghi e altri insetti che possono disturbare le tue piante. Niente terra, niente problemi.

- Riproduzione facile

Mettere una talea in acqua è uno dei modi più rapidi e semplici per propagare le piante d'appartamento. Quindi, sarà facile per te avere piccole talee con radici, sia che tu voglia metterle successivamente in un giardino, in vaso, fare degli arrangiamenti, regalarle o lasciarle sempre in acqua.

Come far crescere le piante in acqua

- Seleziona una specie di pianta che vuoi coltivare in acqua. Controlla l'elenco che più avanti.

- Taglia una talea dalla pianta madre. Ricorda che devi tagliarla in diagonale, con una forbice affilata e pulita, perché se si strappa può marcire. Taglia appena sotto un nodo.

- La talea può misurare dai 10 ai 20 cm e deve avere almeno 5 nodi (i punti da cui spuntano le foglie) e qualche foglia.

- Se necessario, togli le foglie dalla base e mettile in un recipiente con dell'acqua. Non coprirle completamente, solo qualche centimetro dall'estremità inferiore.

- Io preferisco usare l'acqua piovana, filtrata o minerale, ma puoi usare l'acqua del rubinetto purché la lasci riposare per circa 24 ore in modo che il cloro evapori. Non usare mai acqua distillata o bollita.

- Posiziona la tua pianta in un luogo ben illuminato, dove riceve luce indiretta. Bisogna fare attenzione ed evitare di metterla dove riceve correnti d'aria, il calore della stufa o del termosifone o l'aria condizionata. Accanto a una finestra chiusa andrà benissimo.

- Ricorda che potrebbero volerci alcune settimane o addirittura mesi prima di vedere le prime radici, a seconda della specie. Sii paziente.

- Controlla di tanto in tanto i contenitori delle tue piante e riempili d'acqua se è evaporata. Cambia l'acqua nelle tue piante se la vedi molto torbida o sporca.

- Cambia il contenitore se vedi che le radici e la pianta sono cresciute troppo.

- Puoi mettere un paio di gocce di fertilizzante liquido per piante da interno nell'acqua della tua pianta una volta al mese per stimolarne la crescita.

- Tu e i tuoi amici che amano le piante potete scambiarvi talee per ampliare la vostra collezione e condividere con chi volete.

Piante da interno che crescono in acqua

Prima di sperimentare qualsiasi tipo di pianta e rischiare di perdere il taglio, è meglio andare sul sicuro. Anche se è vero che quasi tutte le talee possono radicare se immerse nell'acqua, non tutte le piante sopravvivranno a lungo termine. Infatti, puoi radicare le succulente in acqua, anche usando le foglie, ma non puoi mai lasciarle in acqua per un tempo illimitato, perché marciranno per l'eccessiva umidità. Qui presentiamo un elenco abbastanza esaustivo con le specie più popolari, ma come regola generale dovresti sapere che questo metodo di coltivazione non funziona con orchidee, cactus, succulente o altre piante che odiano l'eccesso di umidità, mentre è perfetto per piante tropicali in climi umidi.

Coleus

Nome scientifico: Plectrantus scutellarioides

Le Coleus sono un'aggiunta meravigliosa a qualsiasi collezione di piante da interno, portando un sacco di colore con le loro piccole foglie seghettate. Gli piace la luce indiretta, quindi puoi metterle in un luogo dove non c'è il sole diretto e usarle come elementi decorativi sui tavoli, ad esempio. Puoi collezionare le loro diverse varietà e combinazioni.

Tradescantia

Nome scientifico: Tradescantia - pallida, fluminensis o zebrina

Tradescantia ottiene nomi popolari come "l'amore dell'uomo" perché è così facile da coltivare. In effetti, cresce come l'erba nei climi caldi e può essere un po' invasiva. Ha comunque un bell'aspetto: puoi ottenere varietà viola, con bellissimi fiori rosa, ma ci sono anche specie variegate che hanno toni verdi e rosa pallido. Cresceranno felici e radiose in contenitori di vetro e dal momento che pendono un po', saranno bellissime.

Bambù della fortuna

Nome scientifico: Dracaena sanderiana

Sapevi che il bambù della fortuna non è un bambù, ma piuttosto un tipo di dracena? Resistenti, eleganti, oltre a purificare l'ambiente, si dice attirino la prosperità. Il bambù della fortuna cresce meglio in un contenitore di vetro pieno di ghiaia e acqua, perché questo gli conferisce stabilità. Questo permette di prendere diverse decisioni stilistiche, giocando con il colore, la forma e il materiale dei sassolini. Li puoi trovare intrecciati, con diverse forme e dimensioni. Sono così facili da curare che è un'altra scelta popolare quando si parla di piante da interno che crescono in acqua.

Croton

Nome scientifico: Codiaeum variegatum

Impossibile non amare il Croton, con le sue foglie dai colori vivaci e brillanti che vanno dal giallo al rosso al viola. Ci sono molte varietà e sono tutte in grado di crescere in acqua. Infatti, mettere le sue talee in acqua è un modo semplice e veloce per riprodurre questa pianta. L'unico dettaglio è che se vuoi che continui a crescere dopo un certo punto, devi piantarla nel substrato.

Pothos

Nome scientifico: Epipremnum aureum

I pothos sono le piante da interno più popolari che crescono in acqua e queste guerriere verdi non solo aiutano a purificare l'ambiente, ma sono praticamente indistruttibili. Sono molto belle, con le loro foglie verdi a forma di cuore che cadono come una cascata, quindi saranno molto belle sugli scaffali e nelle zone alte. Mettile in una ciotola, un barattolo di vetro o un vaso che permetta alle loro radici di espandersi. Mi piacciono i contenitori un po' alti, perché questo aiuta a metterne in risalto le dimensioni.

Filodendri

Nome scientifico: Philodendro hederaceum

Conosciuto come filodendro di foglia a cuore, è una pianta tropicale così resistente che si dice scherzosamente che è più difficile da uccidere che da curare. Ti innamorerai delle foglie scintillanti a forma di cuore che cadono su steli lunghi e rigogliosi. Per evitare che diventi troppo esile, puoi tagliare i rami di tanto in tanto e approfittare mettendoli in acqua per radicarli e ottenere una pianta leggermente più piena. Amano le temperature calde e si adattano a quasi tutte le condizioni di luce.

Pianta ragno

Nome scientifico: Chlorophytum comosum

Di questa specie se ne possono trovare variegate e verdi, sono bellissime e hanno un aspetto basso molto carino. Facili da curare, si distinguono perché sono anche molto facili da riprodurre, in quanto espellono i propri figli utilizzando un lungo stelo. Questo è il motivo per cui sono anche chiamate "madre cattiva". Fai galleggiare quel bambino in una ciotola d'acqua e presto avrà radici. A loro piace il sole diretto e, se puoi, cambia l'acqua ogni 8-10 giorni.

Begonie

Nome scientifico: Begonia

Tutti conoscono le begonie, perché sono i fiori estivi preferiti, anche se ci sono anche varietà con foglie bellissime come la begonia maculata, che sono le migliori da coltivare in acqua. Possono sopravvivere per diversi mesi, anche se, come il Croton, se vuoi che si sviluppino e raggiungano la maturità, prima o poi dovrai trapiantarle in un substrato.

Canna Muta

Nome scientifico: Dieffenbachia

Le loro foglie variegate con macchie bianche le rendono popolari. Non sono solo belle, ma anche molto facili da curare e cresceranno a loro agio nell'acqua come nel substrato. Affinché la talea abbia successo, ricorda di tagliarne una di almeno 20 centimetri, magari con alcune foglie. Dovrebbe stare in un luogo luminoso, ma senza sole diretto. Puoi usare della ghiaia per darle stabilità.

Edera inglese

Nome scientifico: Hedera helix

Queste piante rampicanti con foglie così particolari sono rampicanti che vengono utilizzate nei giardini per coprire recinzioni e muri o per coprire il terreno come un tappeto. Se coltivate all'interno, tendono a cadere a cascata, creando un bell'effetto perché sono così cespugliose. Di facile manutenzione, puoi coltivarle in acqua usando talee di circa 15 centimetri in un bicchiere alto o in un contenitore di vetro. Prediligi talee verdi e tenere in quanto quelle legnose sono più difficili e lente da radicare.

Ficus elastica

Nome scientifico: Ficus elastica

Il ficus elastica è generalmente una pianta che può crescere di un paio di metri, anche se piantata al chiuso, ma se la coltivi in acqua crescerà un po' più lentamente. Usa una talea di circa 20 centimetri o più e rimuovi tutte le foglie dalla metà verso il basso. Richiedono molta luce per crescere belle, ma non permettere mai che ricevano il sole diretto. Impiegano un po' di tempo per radicare, circa 3 mesi, ma vale la pena vederle con il loro incredibile aspetto e le foglie brillanti. Puoi usare un po' di ghiaia per dare stabilità alla talea.

Singonio o pianta a punta di freccia

Nome scientifico: Sygonium podophyllum

Questa è un'altra pianta di origine tropicale che adorerai con i suoi colori e la forma delle sue foglie. Molto facile da curare, devi solo mettere una buona talea in acqua fresca. Cerca di cambiarla ogni due settimane, per mantenere alto il livello di ossigeno e di nutrienti per stimolarne la crescita. Preferisce la luce indiretta e abbondante. Vedrai che radica rapidamente e crescerà felicemente nell'acqua.

Dracena

Nome scientifico: Dracaena

Le dracene sono tra le mie piante preferite perché sono incredibili guerriere, facili da curare e hanno anche un aspetto molto bello ed elegante. Se hai intenzione di coltivarle in acqua, ti consiglio di utilizzare contenitori lunghi e puoi mettere un po' di ghiaia sul fondo per farla stare dritta. Preferisce l'acqua piovana o l'acqua filtrata, perché è alquanto sensibile al cloro dell'acqua del rubinetto. Per mantenerla in ottime condizioni, cambia l'acqua una volta alla settimana e non lasciare che diventi torbida.

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..