Plantfluencer: Laura García

Incontra Laura García

In questa edizione di Plantfluencers' Stories parliamo con Laura García, sanitaria e grande amante delle piante e della natura.

Visualizza questo post su Instagram

🥂 Oggi festeggiamo e anche se è un addio ci sentiamo felici. Oggi si conclude il piano di accompagnamento per gli amanti delle piante della #APFPL che @inthemoodforplants ha organizzato all'inizio della quarantena. Non abbiamo il piacere di conoscervi di persona, ma sono sicuro che sarà la prossima sfida che intraprenderemo💪 Da qui il nostro brindisi e il nostro ringraziamento per esservi presi la briga di creare ogni giorno contenuti divertenti e intelligenti. Ci avete fatto pensare, ridere, immaginare e sognare con l'unico intento di rendere questi giorni più sopportabili e sempre con le nostre #piante sullo sfondo. E con loro ci salutiamo. Grazie di tutto 💚 #stayathomeplantchallenge #inthemoodplantsfamily #plantfamily . #plantddicts #plantlovers #plantcommunity #greenheart #greenlife #greenfamily #urbanjungle #naturalplants #plantselfie #plantsdecor #plantsdecasas #plantsindoors #instaplants #plantdecor #botanicalwoman #botanicalinspiration #livingwithplants #botanicalwoman #crazyplantlady #crazygardener #cactusysucculents #plantsmakemehappy #urbanplants #urbanjungleblog #yomequedoencascasacontigo #quedateencasa

Un post condiviso da Sukulent@ (@sukulenta.sukulenta) il

ci può parlare un po' di lei?

Un po' di me... Mi chiamo Laura García Palomo (se non lo metto, mia madre si arrabbia) e sono abituata al "lo cucino, lo mangio". Sono dell'Estremadura e vivo a Madrid da 13 anni. Sono venuta qui perché avevo bisogno di un cambiamento, anche se questo significava separarsi dai miei genitori.

Sono un'infermiera e la "cura", come base della mia professione, è vocazionale. Sono allegra e facile da ridere.

che cosa l'ha attratta del mondo delle piante?

La natura in generale è sempre stata molto presente nella mia vita fin da bambina: domeniche in campagna, campi all'aperto, estati in paese, escursioni...

L'hobby stesso delle piante grasse è sbocciato tardi. Sono molto nervosa e incostante (spesso inizio cose che poi non finisco). Per me sono stati un modo per incanalare lo stress. Ora che la mindfulness è così di moda, rivendico la pienezza della pianta.

È dimostrato che prendersi cura delle piante e semplicemente osservarle riduce i livelli di stress e migliora l'umore.

perché le piante grasse e i cactus?

Perché a priori hanno bisogno di poche cure e si sono adattati bene al ritmo frenetico della vita a Madrid. Un errore che mi è costato molti problemi all'inizio e ancora oggi. Alcuni di essi sono di dimensioni ridotte, il che li rende ideali per gli spazi piccoli (il mio vecchio appartamento di 35 m2 ne è la prova).

Tris Cactus Immortale
29,00 €
Tre cactus tropicali
Acquista
Costola di Adamo
49,00 € 39,20 €
Si adatta a qualsiasi ambiente
Acquista

Visualizza questo post su Instagram

chi non ha una "star" di successo? Uno dei nostri è questo #echeveriaagavoid. Si tratta di una pianta versatile, purché le si fornisca un substrato ben areato, un buon drenaggio (è molto soggetta a marciume radicale) e il sole diretto, che farà sì che le sue punte acquisiscano quella tonalità rosata... È venerdì 👉 e loro lo sanno... #Progetti per il fine settimana? Godiamocelo! #cactusysucculents #caretips #stayhomewithplants..... #succulentobsessed #succulentcrazy #succulentlove #succulentarrangement #instaplants #plantcollection #giveplants #plantsmakemehappy #plantaddicts #plantfamily #inspiracionbotanica #instaplants #instintoplanternal #hellouplantslady #crazyplantlady #smallmentwithplants #plantscorner #inthemoodforplants #inthemoodplantsfamily #plantsclub #plantasdecasas #plantsexperience #greenheart #Madrid #plantfamily #encasaconplants

Un post condiviso da Sukulent@ (@sukulenta.sukulenta) il

Non dovete rinunciare alle piante per problemi di spazio.

qual è la vostra pianta preferita?

La domanda da un milione di dollari per ogni amante delle piante? Le succulente sono così generose.... Immaginate una pianta che si riproduce con le foglie... Da ogni foglia cresce una nuova pianta... Non ve ne innamorereste? Ma se devo scegliere, mi piace molto l'aloe.

Costola di Adamo
49,00 € 39,20 €
Si adatta a qualsiasi ambiente
Acquista
Carassula ovata
27,00 €
Splendida e Resistente
Acquista

qual è il trucco per avere successo con le piante grasse?

A mio modesto parere e come persona che ha ancora molto da imparare, credo che la pazienza e l'osservazione siano fondamentali.

Le piante sono incredibili e ci parlano....

Nel caso delle piante grasse e in modo molto generale, forse vorrei sottolineare l'importanza dell'annaffiatura: contrariamente a quanto si pensa, hanno bisogno di acqua... È importante lasciare asciugare il substrato tra un'annaffiatura e l'altra, poiché sono molto sensibili al marciume radicale.

È sempre più facile recuperare una pianta secca che una eccessivamente annaffiata.

Costola di Adamo
49,00 € 39,20 €
Si adatta a qualsiasi ambiente
Acquista
Innaffiatoio in Acciaio
19,00 €
Irrigazione di precisione
Acquista
Sensore di irrigazione M
12,00 € 9,60 €
Evita l'irrigazione eccessiva
Acquista

P.S. Seguite Laura nel suo universo vegetale e imparate da una grande mano verde sul suo Instagram
Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Marina Delgado

Mi assicuro che tutti gli amanti delle piante siano informati. Non so esattamente cosa sia, ma c'è una pace magica che circonda il mondo delle piante che amo!

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..