Ficus Robusta: guida per la cura

Le piante rigogliose con grandi e robuste foglie verdi sono tra le più ricercate nell'arredamento d'interni, perché offrono altezza visiva e riempiono lo spazio di colore senza ingombrarlo. Il Ficus elastica robusta è uno di quei grandi beniamini nel mondo delle piante da interno, perché non è solo bello con le sue enormi foglie verde intenso (anche se ci sono varietà con altre tonalità), ma è a crescita rapida e facile da curare, anche per le persone smemorate. 

Se stai cercando un piccolo albero per quell'angolo di giungla che stai costruendo all'interno del tuo appartamento, ma ne vuoi uno facile da curare (paziente, direbbe mia zia) allora hai bisogno di un esemplare di questa specie. E con questa guida per la cura del ficus robusta, il successo è assicurato. 

Dati sul Ficus robusta

  • È originario delle foreste tropicali dell'Asia. Si può trovare in Cina, India e Indonesia.
  • È conosciuto come albero del caucciù, ficus elastico o pianta della gomma. Questi soprannomi sono dovuti al fatto che, quando viene tagliato, il suo stelo espelle una linfa lattiginosa che ricorda quella dell’Hevea Brasiliensis, che è il vero albero della gomma. Fai attenzione perché questa linfa può essere irritante per alcune persone. 
  • Il Ficus Robusta raggiunge un'altezza fino a 60 metri, ma non preoccuparti che quando sono in casa in un vaso, raggiungono appena i 2 metri. 
  • È molto più che bellezza e portamento, perché è una pianta purificatrice. Il Ficus è in grado di filtrare le tossine ambientali come la formaldeide, il benzene e altre. Puoi aggiungerlo alla tua collezione di piante purificatrici.
  • Il suo nome "Ficus" significa fico ed è perché è della famiglia della pianta che produce questi deliziosi frutti. 
Guida per la cura del Ficus Robusta
Innaffiatura 

Il Ficus Robusta è una pianta molto resistente, purché ci si prenda cura delle sue due esigenze principali: irrigazione e illuminazione. Contrariamente a quello che molti possono credere a causa del suo aspetto e della sua origine, il ficus richiede poche o moderate innaffiature. Questo significa che sopporta molto bene la siccità e che bisogna fare attenzione che il substrato sia ben asciutto prima di annaffiare. Se si innaffia troppo, si rischia di danneggiare le radici, che possono marcire. Le foglie sono un buon indicatore: se hai irrigato troppo, le foglie più vecchie (situate nella parte inferiore dello stelo) diventeranno gialle e cominceranno a cadere. 

Un modo per evitarlo è innaffiare dal basso. Questo viene fatto mettendo la pianta in vaso in un ampio vassoio o contenitore con acqua che copre il terzo inferiore del vaso. Lascialo per un paio d'ore in modo che possa assorbire tutta l'acqua di cui ha bisogno. Poi toglilo e lascia sgocciolare l'eccesso per un altro paio d'ore. Questa tecnica funziona anche con le succulente e altre specie. 

Illuminazione e temperatura 

Con il Ficus avviene come nel mercato immobiliare: l'importante è la posizione. È una pianta che non ama i cambiamenti improvvisi, quindi è importante posizionarla fin dall'inizio nel luogo adeguato dove possa crescere felicemente e soddisfare le sue esigenze. Il posto che scegli per il tuo albero deve permettergli di assorbire molta luce, ma in modo indiretto. Viene da regioni luminose e calde, quindi preferisce vivere in un luogo con queste caratteristiche. È vero che può adattarsi a luoghi con un po' meno luce di quella indicata, ma crescerà lentamente, in altezza e con poche foglie. Ricordati di ruotare il vaso di tanto in tanto per garantire una crescita uniforme ed equilibrata. 

La temperatura deve essere piuttosto calda, tra i 16 e i 24° C. Evita le correnti gelide, perché non gli piacciono per niente e possono danneggiarlo. Non resiste al gelo, quindi è meglio tenerlo in casa durante l'inverno, ma fai attenzione ai suoi livelli di umidità, perché il riscaldamento può danneggiarlo. 

Non ha bisogno di essere vaporizzato con acqua, ma se lo fai di tanto in tanto, lo apprezzerà. In condizioni normali, il Ficus non è troppo esigente con l'umidità ambientale, perché è una pianta capace di regolarla. Per questo motivo è meraviglioso per coloro che soffrono di allergie stagionali e secchezza, perché può aumentare l'umidità degli spazi; quindi lo puoi raggruppare con altre piante per offrire loro un sostegno emotivo e ambientale. 

Substrato e fertilizzanti

Il ficus non richiede molto in termini di substrati. Un universale sarà sufficiente, molto meglio se associato ad un fertilizzante organico. Ciò che è fondamentale è garantire un buon drenaggio del vaso. Questa pianta è suscettibile di marciume radicale, quindi un buon substrato dovrebbe essere accompagnato da un fondo di ciottoli o simile per facilitare il drenaggio rapido ed efficiente. 

Si può concimare un ficus con un fertilizzante universale equilibrato (20-20-20) liquido, ben diluito. Applicalo in primavera e ripeti in estate. Evita di usarne troppo, perché potresti bruciare la pianta. Il tuo piccolo albero è poco esigente e ti perdonerà nel caso ti dimenticassi spesso di annaffiarlo o concimarlo. 

Potatura e cure varie

La potatura dei rami in crescita è necessaria per controllare le dimensioni e la forma dell'albero mentre si sviluppa. Se riceve abbastanza luce, rimarrai sorpreso di quanto velocemente possa crescere, quindi è bene prestare attenzione affinché non cresca troppo allungato e rado. Se questo è il tuo caso, controlla l'altezza tagliando i rami superiori per stimolare la crescita di nuove foglie. 

Essendo una pianta con molta crescita verticale, potrebbe aver bisogno di un palo in modo che il peso dei suoi nuovi rami e foglie non la pieghi mentre raddoppia le sue dimensioni. Si può usare un bastone di bambù o qualsiasi altro legno per sostenerlo. 

Non dimenticare di pulire regolarmente la superficie delle foglie per togliere la polvere accumulata. Questo migliorerà l'efficienza del processo di fotosintesi, in più la farà sembrare più luminosa e bella. Alcuni consigliano di strofinarlo con sostanze come la birra (che non mi piace, perché attira gli insetti), ma un panno asciutto è sufficiente. Puoi comunque consultare questo articolo per imparare come pulire le foglie delle tue piante. 

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..