Come prendersi cura delle piante da interno: 5 errori da evitare e tutto quello che dovresti fare

Sicuramente conosci già questi vantaggi e muori dalla voglia di avere un piccolo giardino in casa, ma hai un grande inconveniente: te stesso. Diciamolo chiaro: ci sono persone che sembrano non essere destinate ad avere piante, perché tutte quelle che toccano finiscono nel paradiso delle piante. 

Se questo è il tuo caso, non rassegnarti ad avere piante di plastica, che oltre ad essere brutte hanno un cattivo feng-shui. Le persone che non hanno la mano per le piante non conoscono la cura di base delle piante da interno e commettono uno (o più) dei grandi errori che portano al fallimento e alla morte della povera pianta. Ma non preoccuparti: puoi informarti e correggerli. Mettiamoci al lavoro. 

I 5 errori da evitare

1. Annaffiatura eccessiva

Alle piante piace l'acqua, giusto? È meglio che abbiano un po' d'acqua in più, nel caso in cui ti dimentichi di annaffiarle a un certo punto. 

2. Esposizione eccessiva alla luce solare

Le piante hanno bisogno di sole e acqua per crescere. Quindi dopo averle annaffiate vanno al sole. Se sono cactus, allora sono piante del deserto e devono ricevere tutta la luce solare del mondo. 

3. Non prestare attenzione alle radici

Se le foglie hanno un bell'aspetto, allora tutto deve andare bene sottoterra.

4. Ignorare la tua pianta

Tutte le piante sono uguali. Hanno bisogno di acqua, sole e poco altro per crescere. 

5. Attitudine

Solo le persone con un dono possono avere bellissime piante in casa. Non ho fortuna/mano per le piante, quindi che importa? È questione di tempo prima che muoia. 

Correggere gli errori 

Se hai prestato attenzione, avrai notato che i 5 errori che commettiamo quando ci prendiamo cura delle piante da interno sono legati agli eccessi e all'atteggiamento che hai nei confronti della cura della pianta. Quando non si conoscono le esigenze specifiche della propria pianta, è facile trascurare i modelli di irrigazione e la cura. Ogni specie di pianta ha le proprie caratteristiche, esigenze di annaffiatura, suolo ed esposizione solare; presumere che tutte le piante siano uguali o che si possa indovinare magicamente come prendersene cura è un percorso veloce verso il fallimento. 

Da questo punto di vista, è fondamentale avere un atteggiamento di apertura, curiosità e voglia di imparare ogni giorno un po' di più sul tipo di pianta che hai, prenderti del tempo per osservare come la pianta reagisce a determinate condizioni ambientali. Esistono linee guida di base per la cura delle piante, ma le condizioni dell'ambiente in cui si trovano possono trasformare alcune delle sue esigenze, quindi devi fare attenzione ai cambiamenti e alle reazioni della tua pianta, soprattutto nelle prime settimane. Ricorda che è un essere vivente di un'altra specie e devi capire i suoi bisogni, il suo linguaggio. 

[SKU:CM200136,CM200137]

Quello che dovresti fare: cura di base delle piante da interno

- Seleziona le piante giuste. Studia le condizioni di illuminazione dello spazio, oltre alle tue esigenze personali.

- Pensa in base a te stesso. Se sei una persona che viaggia molto, che è poco a casa o molto smemorata, prediligi piante resistenti e facili da curare, come il Pothos, la Lingua di Suocera o un cactus.

- Studia il tipo di pianta prima di stabilire un modello di irrigazione e verifica il substrato. La maggior parte delle piante da interno preferisce un ambiente umido, quindi puoi annaffiare quando noti che la terra nel vaso inizia a sembrare un po' secca. Nel caso di succulente e cactus, l'ideale è aspettare che il substrato si asciughi completamente prima di annaffiare.

- Il drenaggio dei vasi deve essere efficiente e adeguato. Controlla ogni tanto che non sia ostruito. Dopo l'annaffiatura, scarica l'acqua in eccesso che rimane nel vassoio inferiore, poiché lasciarla lì può far marcire le radici.

- In caso di riscaldamento o di aria condizionata, l'ambiente deve essere piuttosto asciutto. Aggiungi ulteriore umidità alle tue piante con l'aiuto di un nebulizzatore. Controlla che questo non danneggi le foglie o i fiori.

- Evita sbalzi di temperatura e correnti d'aria. Evita di posizionarle troppo vicino a termosifoni o aria condizionata.

- Posizionale in luoghi dove ricevono un'illuminazione adeguata. Pothos, Zamioculca, Croton e Tronchetto della Felicità, ad esempio, sono piante da semi ombra o da sole indiretto, il che le rende perfette da avere all'interno della casa e dell'ufficio. Evita le piante che richiedono luce solare diretta, a meno che tu non abbia uno spazio aperto con queste caratteristiche.

- Cambi di vasi e cure. Se vedi radici strette, che sporgono sopra o attraverso i fori di drenaggio, dovrai fare un cambio di vaso. Allo stesso modo, si consiglia di cambiarle in un vaso più grande appena acquistate, poiché è meglio dare loro un po' più di spazio e un substrato più adatto.

- È necessario concimare la pianta di tanto in tanto, in quanto ciò le consente di avere a disposizione i nutrienti per continuare a crescere e svilupparsi. Il concime dovrebbe essere adatto al tuo tipo di pianta.

[SKU:BG40063]

Se correggi questi errori, ti assicuriamo che tutte le tue piante saranno in grado di sopravvivere. Ti consigliamo anche di guardare la sezione delle piante quasi immortali, per acquistare gli esemplari che saranno in grado di resistere tutto il tempo necessario mentre impari a prenderti cura delle tue piante da interno.

Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

Ricevi la tua pianta a domicilio 🕊

5€ di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..