È possibile tenere una pianta vicino ad una fonte di riscaldamento?

Piante vs Riscaldamento

Termosifoni e stufe sono necessari per tollerare le basse temperature; creano un'atmosfera piacevole, ma asciugano l'ambiente. Tutto questo è terribile per gli esseri viventi che hanno bisogno d'umidità per mantenere l'integrità dei loro tessuti.  Gli esseri umani ne sono colpiti, ma per le piante può essere letale, perché le foglie iniziano a perdere più acqua di quanta ne possano assorbire e possono seccarsi e morire.

Più sono vicine alla fonte di calore, peggio è per loro. 

I termosifoni ad aria calda e quelli che funzionano con una resistenza elettrica sono i più aggressivi, in quanto creano picchi di calore in alcune zone, oltre ad eliminare qualsiasi traccia di umidità nell'ambiente circostante. Il riscaldamento a induzione o i termosifoni che utilizzano acqua per il loro funzionamento fanno sì che il calore si distribuisca uniformemente in tutto lo spazio, quindi tendono a colpire meno le piante, ma questo non li rende sicuri al 100%. È meglio mantenere una certa distanza tra il termosifone e le piante. 

Il riscaldamento sta uccidendo le mie piante? 

Se gli occhi sono le finestre dell'anima degli esseri umani, le foglie sono le finestre dell'anima delle piante. Ti dicono tutto. Se noti che le foglie della tua pianta hanno uno di questi sintomi, è il momento di spostarle perché l'aria secca del riscaldamento le sta danneggiando: 

  • Foglie rugose
  • Foglie ripiegate su sé stesse
  • Foglie gialle
  • Punte secche, tostate, color caffè
  • Opache, monotone e tristi 

Mantenere vive le piante in inverno

  • Se la tua pianta richiede un alto livello di umidità, come ad esempio le Felci e le Orchidee, cerca di tenerle il più lontano possibile dal termosifone. Non pensarci, fallo e basta.
    undefined
  • Evita di posizionare le tue piante troppo vicino alle finestre, poiché il vetro si raffredda e l'improvviso cambiamento di temperatura può ucciderle.
  • Ricorda che l'umidità NON è la stessa cosa dell'innaffiatura. Infatti, in inverno, di solito viene data meno acqua perché la pianta va in "letargo"; ma è necessario mantenere alti i livelli di umidità.
  • Per aumentare l'umidità, si possono vaporizzare un po' le foglie con un leggero getto d'acqua, senza inzupparle. Si possono anche mettere le piante su un sottovaso con sassolini e acqua.
  • Un altro trucco per migliorare l'umidità è portare le tue piante in bagno mentre fai la doccia e posizionale sempre in gruppo. Le piante creano così il proprio microclima.
  • Utilizza vasi decorativi per mantenere la freschezza del substrato.

  • Colloca recipienti con acqua vicino ai termosifoni, in modo che il calore la faccia evaporare e umidifichi l'ambiente. Ci sono accessori realizzati appositamente per questo. Le tue piante (e la tua pelle) ti ringrazieranno. 
Condividilo con tutti!
Informazioni sull'autore
Ame Rodríguez

Dedicato alla creazione di un esercito di cactus, piante grasse, barboncini e gatti per aiutarmi a conquistare il mondo. In quel poco tempo libero che ho suono, scrivo e ballo.

10% di Sconto

sul tuo primo acquisto
Iscriviti e unisciti al Club!

#LoveBeGreen


Accetto le condizioni d'uso e l' informativa sulla privacy..